Violenza. Un 30enne riminese viene arrestato per aggressione nei confronti dei Carabinieri

Sabato 6 Ottobre 2018 - Rimini

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Rimini, impegnati nell’ambito del quotidiano servizio di controllo del territorio, hanno arrestato, per i reati di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale, V. A., 30/enne riminese, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

 

I militari, transitando in via Dario Campana, notavano l’uomo che bussava con veemenza al portone d’ingresso di una abitazione, colpendolo con pugni e calci. Decidevano quindi di procedere a un controllo: mentre i Carabinieri controllavano i documenti, l'uomo con mossa repentina, li spintonava tentando di darsi alla fuga, ma veneniva bloccato e riportato alla calma con non poca difficoltà. Condotto in caserma, veniva formalizzato l'arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Rimini in attesa del processo con rito direttissimo: l’uomo è stato condannato alla pena di mesi 5 di reclusione con il beneficio della sospensione condizionale della pena.