Stupri e violenze del “branco” a MIramare di Rimini, Guerlin Butungu condannato a 16 anni

Domenica 12 Novembre 2017 - Rimini

Guerlin Butungu, il 20enne congolese accusato di aver stuprato, rapinato e picchiato sulla spiaggia di Miramare, la notte tra il 25 e il 26 agosto scorso insieme a tre complici, una coppia di polacchi e una transessuale peruviana è stato condannato a sedici anni di reclusione. Quando avrà espiato la pena sarà espulso dall’Italia. Lo riporta l’Agenzia Ansa.

 

 

La sentenza è più dura rispetto a quanto chiesto dalla Procura della Repubblica. Per gli altri tre componenti del branco, più giovani la Procura per i minorenni ha per il momento concluso le indagini: la data del processo con giudizio immediato è ancora da fissare.