Sport. Il Capitano dei Carabinieri Marco Califano si complimenta con l’atleta Giovanni Frattini

Sabato 13 Ottobre 2018 - Riccione

Al termine della stagione agonistica, anche il Capitano Marco Califano, Comandante della Compagnia Carabinieri di Riccione, ha voluto complimentarsi con la giovane speranza dell’atletica leggera italiana, Giovanni Frattini ed il suo tecnico, Emanuele Verni. 

 

L’atleta, in forza alla nuova polisportiva Adolfo Consolini di San Giovanni in Marignano, figlio di un Brigadiere Capo dell’Arma dei Carabinieri in servizio alla Compagnia di Riccione, il 15giugno scorso, in quel di Rieti, si è infatti laureato campione italiano – categoria allievi - nella specialità lancio del giavellotto con l’eccellente misura di 64,81 mt.. Fra i tanti attestati di stima, non poteva certo mancare quello della grande famiglia dell’Arma dei Carabinieri dove il papà svolge servizio da oltre 35 anni… L’Ufficiale si è congratulato per gli eccellenti risultati ottenuti durante la stagione agonistica appena conclusasi con la vittoria ai campionati regionali di Piacenza.

 

“La nostra comunità ha sempre un gran bisogno di ragazzi umili, determinati ed appassionati come Giovanni che, grazie ai valori dello sport, crescono certamente forti di sani principi e legittime aspirazioni. Auguro perciò a lui le migliori fortune personali, sportive e professionali”. Ovviamente i complimenti sono stati estesi anche al 22enne tecnico Emanuele Verni che con grande professionalità ha condotto il ragazzo a cosi alti livelli.