Riccione, l'ordine del giorno del Consiglio comunale di giovedì 21 dicembre

Mercoledì 20 Dicembre 2017 - Riccione

In programma la discussione, aperta al pubblico, sul prolungamento del molo di Cattolica

Il Consiglio comunale di Riccione convocato per giovedì 21 dicembre (ore 18.00) ha tra i punti in discussione il recepimento dell’”atto regionale di coordinamento tecnico per la semplificazione e l’uniformazione in materia edilizia”, l’adozione della variante al regolamento urbanistico edilizio (RUE 2017) e diversi ordini del giorno tra cui quello relativo alle misure contro la povertà e quello avente ad oggetto la riqualificazione degli impianti sportivi e l’ospedale Ceccarini.


Tra gli ordini del giorno in programma, il primo in discussione è aperto agli interventi da parte del pubblico e riguarda il prolungamento del porto di Cattolica. L’Amministrazione comunale al fine di raccogliere le argomentazioni, le istanze e le legittime preoccupazioni che in queste settimane sono state espresse anche da tutte le associazioni di categoria, ha ritenuto di aprire il Consiglio comunale ai contributi dei cittadini e degli operatori su questo tema di importanza fondamentale che incide sull’intera economia della città, cogliendo l’occasione per invitare a sostenere i tavoli di lavoro con la Regione Emilia-Romagna affinchè siano valutate ulteriori proposte o idee e perseguita ogni possibile via prima della realizzazione dell’opera che rassicuri i territori interessati.

La discussione in Consiglio comunale sarà ancor più utile in vista dell’incontro con tutti i referenti del Tavolo richiesto dalle associazioni di categorie e in programma per il prossimo 12 gennaio. A proposito dell’ordine del giorno sulle misure contro la povertà, si segnala che la dotazione in bilancio per i servizi sociali nel 2017 è passata da quattro a cinque milioni di euro e l’intenzione dell’amministrazione comunale è mantenere anche nel 2018 e nonostante il taglio nei trasferimenti, gli stessi impegni, oltre a proseguire con le azioni legate alle misure nazionali e regionali di sostegno all’inclusione attiva, al reddito di inclusione e di solidarietà. L’Amministrazione comunale, consapevole che il tema del lavoro resta centrale, proseguirà nell’azione amministrativa ad incentivare l’economia cittadina – dalle iniziative turistiche alle normative urbanistiche – così da creare il più possibile le condizioni per opportunità lavorative stabili e dignitose.

Il Comune di Riccione è anche capofila del Distretto Sanitario Sud, che si avvale della consulenza dell’Istituto di Ricerca Sociale di Milano per la stesura del Piano di zona, oltre ad avere il compito di fare formazione sulle diverse tipologie di welfare. Tra gli argomenti da affrontare nella seduta di domani c’è anche l’ordine del giorno sul tema degli impianti sportivi, altra priorità di mandato della giunta Tosi, un settore su cui si sta investendo sia per interventi ordinari, come ad esempio per la messa a norma completa delle strutture, che straordinari, in termini di risorse da destinare all’impiantistica e di marketing territoriale, al fine di ospitare sempre più manifestazioni e gare di rilevanza nazionale ed internazionale. Tra i lavori in cantiere e in programma i nuovi spogliatoi della palestra, il campo sintetico esterno dello stadio e la sistemazione della gradonata scoperta. Si tornerà poi a discutere dell’ordine del giorno sull’ospedale Ceccarini, su cui la maggioranza ha recepito le istanze frutto del confronto e della discussione che ha avuto luogo nella scorsa seduta e che sarà presentato insieme al gruppo consigliare del Movimento 5 Stelle.