Redditi di assessori e consiglieri comunali a Rimini: il più ricco è Nicola Marcello (Forza Italia)

Martedì 24 Ottobre 2017 - Rimini
I consiglieri comunali di Rimini nella seduta di insediamento (foto d'archivio)

On line i dati relativi alla dichiarazione 2016: sul podio, decisamente distanziati, anche l'assessore Brasini e il sindaco Andrea Gnassi

In giunta e' un testa a testa tra il sindaco Andrea Gnassi e l'assessore al Bilancio Gian Luca Brasini. Ma dai banchi consiliari stacca tutti, ancora una volta, Nicola Marcello di Forza Italia. Sono online i redditi di amministratori e consiglieri comunali di Rimini riferiti alla dichiarazione 2016. E al primo posto svetta il forzista con oltre 312.000 euro: con lui sul podio, decisamente distanziati, Brasini con circa 75.500 euro e il primo cittadino, 74.400.

In giunta Eugenia Rossi di Schio sfiora i 58.000 euro, seguita da Anna Montini, circa 51.300; in coda Jamil Sadegholvaad, con circa 39.100 euro, e Mattia Morolli, 27.400.

In Consiglio comunale, tra le fila del Partito democratico Lucilla Frisoni arriva a quota 60.000 euro di reddito complessivo, staccando il presidente Sara Donati ferma a 34.300. Tra i dem in cinque sono sotto i 5.000 euro. Restando alla maggioranza, in Patto civico su tutti Marco Zamagni con oltre 70.000 euro, mentre Kristian Gianfreda di Rimini attiva e Luca Pasini di Futura arrivano rispettivamente a 19.300 euro e 1.360, reddito piu' basso a pari merito con la dem Barbara Vinci.

Tra le fila dell'opposizione svettano Marzio Pecci per la Lega Nord, con 50.000 euro, (che 'perde' circa la meta' del reddito rispetto a un anno fa), ed e' tallonato da Cristiano Mauri con 48.500. Gennaro Mauro del Movimento per la sovranita' ha un reddito intorno ai 47.000 euro; Gioenzo Renzi di Fratelli d'Italia sopra i 56.000; infine Andrea Bellucci per Obiettivo civico 24.700.