Rapina. I Carabinieri di Cattolica arrestano 26enne mentre tenta un colpo in un supermarket

Sabato 12 Maggio 2018 - Cattolica - Valconca

Inoltre, per un uomo che stava scontando gli arresti domiciliari è stato applicato un aggravamento della misura cautelare ed è stato accompagnato in carcere

Nel pomeriggio dell’11 maggio i Carabinieri di Cattolica hanno arrestato B.V. ucraino 26-enne, in italia senza fissa dimora, per il reato di rapina impropria, L'uomo era entrato in un supermarket impossessandosi di generi alimentari per un valore intorno ai 50 euro. All’atto di guadagnare l’uscita, il 26enne veniva fermato dal personale dell'esercizio: l'intervento dei militari consentiva di bloccarlo e di recuperare la refurtiva. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato accompagnato alla casa circondariale di Rimini.

 

Sempre nel pomeriggio, i Carabinieri di Montescudo – Monte Colombo hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Rimini, in sostituzione della pregressa misura cautelare degli arresti domiciliari, nei confronti di U.M. 52-enne di origini pugliesi, responsabile di reati in materia di stupefacenti. L’aggravamento della misura scaturisce da reiterate violazioni agli obblighi imposti, debitamente rapportate dai militari all’Autorità giudiziaria.