Movida riminese. Arrestato trans venezuelano per furto di Rolex ai danni di un giovane tedesco

Domenica 9 Giugno 2019 - Rimini

All'alba di venerdì, alle ore 05.35 al Lungomare Tintori, nei pressi del locale COCONUTS, veniva arrestato un trentaseienne venezuelano. Mentre procedevano ai consueti controlli notturni della località della ‘’Movida riminese’’ sopracitata, l’attenzione dei componenti della volante veniva richiamata da alcuni ragazzi, i quali riferivano di aver bloccato un transessuale, M.A.H.Z., che aveva poco prima rubato dal polso sinistro di uno di loro un orologio ROLEX del valore di 8.000,00 Euro. 

Due ragazzi in questione, di nazionalità tedesca, riferivano di aver assistito alla fuga di due transessuali, rimasti ignoti, ai quali il M.A.H.Z. consegnava l’orologio oggetto di furto.

Le ragazze che erano in compagnia dei giovani tedeschi confermavano quanto asserito dai due giovani, aggiungendo una descrizione ancora più dettagliata dei connotati della persona che aveva rubato l’orologio al ragazzo tedesco. In particolare le giovani riferivano che il transessuale era vestito di scuro, con capelli neri e che si era avvicinato al derubato e lo aveva abbracciato nonostante non lo conoscesse.

Subito dopo l’abbraccio lo stesso si era reso conto che al polso sinistro gli mancava il ROLEX. Tutti i ragazzi confermavano che il transessuale si avvicinava ad altre due persone, transessuali anche loro, i quali fuggivano via a piedi facendo perdere le loro tracce.

Il transessuale che era stata fermato dai giovani, sprovvisto di qualsiasi documento, veniva fotosegnalato, scoprendo così che aveva numerosi precedenti per furto con destrezza e furto con strappo. I

l soggetto in questione è stato arrestato e nella mattina di ieri sottoposto a rito direttissimo.