Innovazione. Emilia 4-Onda Solare, che ha sbaragliato l’America, viene presentata giovedì 4 a Rimini

Mercoledì 3 Ottobre 2018 - Rimini
'Emilia 4-Onda Solare' qui nel Museo Ferrari di Maranello accanto alle mitiche Rosse

Svelato il mezzo prodotto dell’innovazione emiliano romagnola e anche riminese fresca vincitore dell'American Solar Challenge, gara riservata a vetture elettriche sulla distanza di 3.460 chilometri

Verra' svelata ai riminesi giovedi' 4 ottobre l'auto nata dal progetto di ricerca industriale avanzata 'Emilia 4-Onda Solare', fresca vincitrice dell'American Solar Challenge, gara riservata a vetture elettriche sulla distanza di 3.460 chilometri, nata da un progetto di ricerca finanziato dalla Regione Emilia Romagna grazie ai fondi Por Fesr. L'auto, ricorda il Comune, e' stata "sviluppata e costruita interamente in Emilia-Romagna, con il coinvolgimento del Ciri Meccanica avanzata e Materiali e il Ciri Aeronautica e il sostegno di diverse aziende e centri di ricerca tra cui il Centro di supercalcolo del Cineca e Scm Group".

Altissimo, prosegue l'amministrazione, il "livello di innovazione raggiunto", dato che "non solo per muoversi Emilia 4-Onda solare utilizza una quantita' d'energia simile a quella per far funzionare un asciugacapelli, ma nella competizione vinta e' stata l'unica auto solare a quattro posti, sfruttando esclusivamente energia solare senza mai collegarsi alla rete elettrica per ricaricare le batterie".

Il mezzo "sara' esposto davanti ai portici di Palazzo dell'Arengo a partire dalle 11 per essere presentata, nel corso di un incontro con i protagonisti del progetto, prima ai ragazzi di alcuni istituti tecnico-scientifici superiori e poi, alle 12, alla stampa". La presentazione in piazza Cavour, dove l'auto rimarra' in esposizione fino alle 18, avverra' "alla presenza del rappresentante del gruppo di progettazione, il riminese Giangiacomo Minak, degli assessori Jamil Sadegholvaad, Roberta Frisoni e Anna Montini, del direttore Innovazione, Federico Ratti, e Denise Dujmic per Scm Group e del direttore di Uni.Rimini, Lorenzo Succi", e si concludera' con la premiazione dei protagonisti.