Il Consiglio comunale di Rimini approva la nuova convenzione tra i soci di “Romagna acque"

Venerdì 9 Marzo 2018 - Rimini
L'invaso di Ridracoli che fornisce d'acqua gran parte della Romagna

La delibera è stata approvata a maggioranza, respinte una mozione di Forza Italia e una di Fratelli d'Italia

La nuova convenzione tra i soci della partecipata “Romagna acque - Società delle Fonti s.p.a.” è stata approvata a maggioranza (18 i voti favorevoli, 4 contrari e 4 astensioni) nella seduta del Consiglio comunale di Rimini di giovedì 8 marzo. Approvata anche la modifica del Regolamento per la realizzazione delle pari opportunità fra uomo e donna.



Il Consiglio Respinte invece, sempre a maggioranza, le due mozioni presentate rispettivamente dal consigliere Carlo Rufo Spina (Forza Italia) sull’affidamento della raccolta rifiuti e relazione Anac (16 i voti contrari e 8 quelli favorevoli), nonché quella presentata dal consigliere Gioenzo Renzi (Fratelli d’Italia) avente come oggetto “aree urbanizzate e casette per i nomadi, pagate dal Comune. il comportamento anomalo e discriminatorio della amministrazione comunale verso i cittadini”, che ha avuto 17 voti contrari e 9 favorevoli.