I bambini dell'ospedale San Matteo di Pavia ricevono i regali del Movimento Animalista di Rimini

Mercoledì 13 Dicembre 2017
Simona Santoni e Sonia Balzi

Un successo in termini di donazioni la raccolta dei giocattoli organizzata poche settimane fa dopo l'appello della piccola Aurora

Il Movimento Animalista Sezione di Rimini ha concluso la raccolta dei giocattoli organizzata poche settimane fa e la coordinatrice regionale Erika Delbianco ha personalmente consegnato i giocattoli raccolti a Pietro Castellese del Cral dell'ospedale San Matteo. Le coordinatrici Simona Santoni e Sonia Balzi si erano subito attivate dopo aver ascoltato l’appello di Aurora, una bambina dal cuore grande ricoverata presso il reparto dell’ospedale di Pavia, che lo scorso 11 novembre era stata testimonial di una raccolta fondi per il reparto di oncoematologia pediatrica. 

La raccolta fondi, dopo l’appello di Aurora, aveva visto farsi avanti tantissimi donatori di tutta Italia, tantissime le donazioni anche dei riminesi e dei tanti negozianti che hanno aderito all’iniziativa.

La piccola Aurora, che purtroppo ora è in cielo, è riuscita ad unire tutta l’Italia. Sabato 9 dicembre la coordinatrice Erika Delbianco ha incontrato a Milano Pietro Castellese del Cral per consegnare i tantissimi giochi raccolti. "Una persona di cuore il signor Castellese, che ci ha voluto ringraziare e ricordare la piccola Aurora. Pietro Castellese porta avanti un bellissimo progetto e per questo a lui va la nostra ammirazione", ha dichiarato la coordinatrice regionale". 

"Siamo soddisfatte della raccolta giocattoli e della solidarietà che i riminesi hanno dimostrato”, aggiunge Simona Santoni. Il Movimento Animalista da sempre dichiara di essere dalla parte dei più deboli, non solo degli animali ma anche dei bambini, delle donne e degli anziani. “E’ importante che alle linee programmatiche di un’agenza di governo si affianchino azioni concrete sul territorio, è solo attraverso una corretta politica e un serio attivismo che potremo cambiare l’Italia”, conclude Sonia Balzi.