Enrico Lo Verso omaggia Pirandello: a Verucchio "Uno, Nessuno, Centomila"

Venerdì 1 Marzo 2019 - Rimini
Enrico Lo Verso, foto ufficio stampa Fratelli di taglia

È sold out per l’atteso spettacolo che andrà in scena sabato 2 marzo alle ore 21,15 al Teatro Pazzini.

Lo Verso, vincitore del Premio Franco Enriquez 2017 proprio per l’interpretazione dello spettacolo in scena a Verucchio, rappresenta quello che Pirandello stesso definisce il romanzo “più amaro di tutti, profondamente umoristico, di scomposizione della vita”. Riadattato a monologo "Uno Nessuno Centomila" mette in scena un contemporaneo Vitangelo Moscarda, l’uomo “senza tempo”.


I dubbi di un’esistenza si dipanano intorno ad un particolare fisico, le cento maschere della quotidianità lasciano il posto alla ricerca del SÉ autentico, vero, profondo. Uno spettacolo che apre alla vita, affinché scelga la forma migliore con cui rappresentare l’individuo. Del romanzo di Luigi Pirandello, Alessandra Pizzi ha curato adattamento e regia che le ha consentito di vincere il premio Enriquez 2017 per la miglior regia teatrale.

Lo Verso da un’interpretazione naturalistica, immediata, “schietta” dell'opera Pirandelliana volta a sottolineare la contemporaneità di un messaggio universale e perenne, la ricerca della propria essenza, dentro la giungla quotidiana di omologazioni. Il Vitangelo Moscarda interpretato da Lo Verso diventa, allora, uomo di oggi, di ieri, di domani. Ed il testo diventa critica di una società che oggi, come cento anni fa (il testo fu concepito nel 1926), tende alla partecipazione di massa a svantaggio della specificità dell’individuo.

Teatro Eugenio Pazzini / Via San Francesco 12 Verucchio (RN) / 320 5769769 / 0541 670168 / teatropazziniverucchio@gmail.com/ teatropazziniverucchio.it / FB Teatro Eugenio Pazzini Verucchio

Valore aggiunto al biglietto del teatro grazie ai ristoratori del centro (Oshad Pub, Piad@styl€, La Fratta, Tiee Cibo & Vino e Osteria La Barcaccia) che invitano il pubblico a trascorrere una piacevole serata in uno dei borghi più belli d’Italia con sconti e menù dedicati a chi si presenta con il biglietto del Pazzini.