Ecomondo. Gli studenti del territorio con il progetto Intrap(p)rendere Green

Domenica 4 Novembre 2018 - Rimini

Dalle elementari alle superiori, dai genitori alla comunità locale, per imparare insieme che lo sviluppo sostenibile è fatto di cultura e di comportamenti quotidiani, di scelte aziendali e di normative, di responsabilità individuale e di partnership.

Conoscere l’ambiente, scoprire lo sviluppo sostenibile, agire green nella scuola che coinvolge in questa edizione a Santarcangelo le scuole elementari e medie, mentre a Rimini la scuola media Fermi e il liceo artistico Serpieri.

Insieme alle loro famiglie e alla scuola, gli studenti mettono in pratica i comportamenti virtuosi della sostenibilità: differenziare, recuperare, riciclare e reinserire nel ciclo produttivo i materiali.

Plastica e carta: stelle comete realizzate con i manifesti delle offerte Conad, per abbellire la galleria commerciale; un sipario parlante costruito con 1000 coperchi dei latticini, che diventa veicolo di messaggi di pace; la grande tombola della sostenibilità, fatta con i cartelloni cinematografici, per imparare giocando come si può mettere in pratica la sfida del XXI secolo: la sostenibilità.

Il sipario per tutti si è aperto alla vigilia di Ecomondo con una lezione, a cura di Asvisi Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile, sull’Agenda ONU 2030 e sui 17 obiettivi proposti ai grandi e ai piccoli del mondo.

Ad Ecomondo il progetto avrà un suo appuntamento fondamentale, con l’intervento di 100 studenti del Liceo Artistico Serpieri e delle scuole medie Franchini e Fermi.

La mattinata del 6 novembre si aprirà con un incontro condotto da Luca Stramare, nello spazio auditorium di Corepla. I ragazzi dialogheranno sul riciclo della plastica e sulla storia degli imballaggi. Altri temi del confronto saranno i più recenti progetti di Corepla dedicati al riciclo delle plastiche monouso, così da acquisire suggerimenti utili a realizzare le commesse di lavoro che impegnano gli studenti: una grande tombola della sostenibilità, un sipario parlante, comete natalizie.

A seguire, suddivisi in gruppi, le classi parteciperanno al laboratorio Metal-morfosi organizzato dal Gruppo Fiori per conoscere la storia infinita del riciclo dei metalli.

E prima di lasciare i padiglioni fieristici gli studenti faranno visita alla Gallery Circular economy stories, mostra dedicata a significative esperienze aziendali di economia circolare.

Il progetto è partecipato da Ecomondo, Corepla consorzio per il recupero e riciclaggio della plastica, Il Resto del Carlino, Asvis, Cescot Rimini ente di formazione, Conad Superstore Viserba, Città Viva Associazione di promozione del commercio, Seven Ars comunicazione, Comune di Santarcangelo, Comune di Rimini.