Cronaca. Tenta il suicidio a Cattolica, tredicenne salvata dai carabinieri in stazione

Martedì 10 Luglio 2018 - Cattolica - Valconca
Foto di archivio

I militari allertati dalla telefonata di un'amica della ragazza

L'intervento dei Carabinieri della Tenenza di Cattolica, allertati dalla telefonata di una amica, è stato determinante nel salvare una minorenne dall’insana decisione di suicidarsi nel pomeriggio di lunedì 9 luglio. La adolescente, infatti, che si era allontanata da una comunità di Fano dove era stata collocata dal Tribunale dei Minori di Ancona, come preannunciato telefonicamente ad un’amica, aveva palesato intenti suicidi, motivo per cui era giunta alla Stazione Ferroviaria di Cattolica, come spiega un comunicato dell'Arma.

Appena ricevuta questa indicazione, l’amica contattava il numero di emergenza “112” e informava i militari delle intenzioni della ragazza, indirizzandoli appunto verso la stazione ferroviaria di Cattolica. 

Giunti rapidamente sul posto, i carabinieri individuavano la ragazza che si trovava sulla banchina di uno dei binari. La minore, alla loro vista, cercava di fuggire verso i binari, venendo tuttavia immediatamente fermata, prima che potesse compiere qualche gesto estremo.

Dopo gli accertamenti di rito la giovane è stata riconsegnata ai responsabili della comunità dalla quale si era allontanata.