Beni culturali. Regione Emilia Romagna: oltre 4 milioni in quattro anni per immobili storici

Venerdì 28 Dicembre 2018 - Bellaria - Valmarecchia
Il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini (foto d'archivio)

Finanziati restauri, recuperi e innovazione tecnologica per 18 progetti, 4 dei quali in Romagna (in Comuni fino a 20.000 abitanti): in provincia di Rimini 209mila euro per il restauro conservativo della Pinacoteca di Verucchio

Nuovo look per palazzi ed edifici storici di enti pubblici e privati ma anche investimenti per attrezzature tecnologiche, per l'innovazione e iniziative culturali. Dalla Regione Emilia-Romagna sono previsti investimenti per 4 milioni 134 mila euro dal 2019 al 2021, nell'ambito della legge regionale n. 40, per la valorizzazione delle espressioni storiche, artistiche e culturali del territorio. Su 68 progetti presentati, 18 sono stati ammessi a contributo. Tra i finanziati: 4 in provincia di Bologna, 3 a Modena, 3 a Parma, 2 a Ravenna, 2 a Ferrara e 1 a Rimini, Forlì-Cesena, Reggio Emilia e a Piacenza. 

Potevano presentare progetti solo i Comuni fino a 20.000 abitanti (in quanto con minori disponibilità economiche o con maggiori difficoltà finanziarie). I soggetti ammessi a contributo verranno finanziati con 2 milioni e 803 mila euro nel triennio 2018-2020 (400 mila nel 2018, 403 mila nel 2019 e 2 milioni di euro nel 2020), rimandando la concessione e l'impegno di 246 mila euro per gli interventi che verranno realizzati da privati nell'anno 2019 e di circa 1,1 milioni da realizzarsi nel 2021 con atti successivi.

In particolare, in provincia di Rimini sarà finanziato il recupero e restauro conservativo della Pinacoteca comunale di Verucchio (4° stralcio) con 209 mila euro (su una spesa ammissibile di circa 299 mila euro).

"Con questi interventi - afferma l'assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti - diamo valore al nostro patrimonio storico ripristinando da un lato la sicurezza degli edifici e dall'altro bellezza artistica originaria, oltre a portare innovazione con l'utilizzo di nuove tecnologie, a supporto di servizi o iniziative. In alcuni casi si tratta di mettere a disposizione delle comunità edifici storici, oltre a ospitare attività e iniziative culturali. L'obiettivo è salvaguardare e valorizzare il patrimonio, rendendo l'Emilia-Romagna sempre più attrattiva anche per un turismo culturale".

In particolare in provincia di Bologna saranno finanziati il progetto di restauro e ripristino strutturale del castello di Bentivoglio con 431 mila euro (su una spesa ammissibile di 615 mila), i lavori di restauro e il consolidamento del tetto dell'Oratorio di Santa Lucia di Rocca di Roffeno a Castel d'Aiano, considerato punto di riferimento religioso e turistico lungo il percorso della Piccola Cassia, con 52 mila euro (su una spesa di 105 mila); il progetto che riguarda l'installazione di una fontana realizzata da Luigi Ontani a Vergato con circa 60mila euro (su una spesa di 87mila) e la riqualificazione del palazzo storico Alidosi di Caste del Rio con oltre 57 mila euro (su una spesa di oltre 81 mila).